Lavoro: Fiom E-R, a rischio 4mila posti

In tema di posti di lavoro in Emilia-Romagna "c'era un lieve miglioramento l'anno scorso. Sicuramente c'è una ripresa nel packaging o per la Philip Morris dove l'occupazione raddoppierà. Parlo però di dati di crisi che prevedono in regione circa 4mila posti di lavoro a rischio; a Bologna attorno ai 1.500. Parlo dei prossimi 3 o 4 mesi. Può darsi che si trovi una soluzione, ma se non la trovano poi non so quali risposte" si possano dare. Lo dice il segretario Fiom E-R, Bruno Papignani, parlando della situazione di alcune importanti aziende della regione. "Abbiamo accumulato una serie di problemi e non riusciamo a dare il segnale che uno venga risolto - aggiunge - Tenere insieme un lavoratore che in qualche modo ha contrattazione, accordi aziendali, welfare e una azienda con prospettive di lavoro con chi invece è un lavoratore povero o chi perde il posto di lavoro, questo è un problema serio". Per il segretario Fiom di Bologna, Alberto Monti, "si parla di ripresa, ma la crisi continua a incidere".

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Via Irnerio, auto ferme e clacson impazziti "È la croce di questa città"
    Il Corriere di Bologna
  2. Il grido d'aiuto di Aleppo a Zuppi: "Abbiamo paura, pregate per noi"
    Il Corriere di Bologna
  3. Bimbalbero: 1976 piante per i bimbi nati nel 2015
    Bologna 2000
  4. Previsioni meteo Emilia Romagna, domenica 2 ottobre
    Bologna 2000
  5. Operazione anti droga, sequestrati 50 chili di marijuana
    Il Corriere di Bologna

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bologna

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...