Tentano 'truffa specchietto', 2 denunce

E' andata male a due giovani siciliani che, ai primi di agosto, hanno tentato di raggirare una 40enne bolognese con la 'truffa dello specchietto'. A un mese di distanza dal fatto, avvenuto a Castenaso, nel Bolognese, i carabinieri li hanno identificati e denunciati. Si tratta di un 28enne e un 19enne, entrambi di Catania e già con precedenti specifici. La vittima era stata affiancata mentre era in macchina da un'Alfa Romeo Mito condotta da un giovane, che pretendeva di essere risarcito per un danno allo specchietto retrovisore che, a suo dire, la donna gli aveva provocato durante un sorpasso. Durante la discussione, una pattuglia della Polizia Municipale si era avvicinata facendo scappare i due occupanti dell'Alfa, di cui gli agenti erano però riusciti ad annotare il numero di targa. Da quel dato, i carabinieri sono risaliti all'intestataria dell'auto (parente del 19enne) e poi ai due giovani denunciati.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bologna

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...